Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Press Kit

Musicista – Cantautore

Domenico Pompilio è un cantautore, o meglio trovatore (come ama definirsi), che scrive canzoni da oltre vent’anni. Attraverso la sua voce e le sue parole cerca di scavare nel profondo del suo animo e dell’ascoltatore.

Domenico Pompilio, dal Gargano con amore, ha deciso di portare la sua musica a Roma e infatti qui trovano fondamenta tutte le sue idee e progetti musicali. La sua prerogativa è esibirsi accordando le corde vocali con quelle di una chitarra per riuscire ad esprimere al meglio i temi delle sue canzoni dal vago sapore esistenzialista: amore, sogno, realtà, desideri.

Domenico Pompilio si è esibito in diversi locali della Capitale sia con i suoi progetti che in open mic e live contest. Durante la quarantena ha preso parte, in streaming, all’Antivirus Festival (organizzato dai Ladri di Fragole di Piacenza) e ha inciso, in home recording, la canzone Ad un metro di distanza, cui ha fatto seguito un videoclip altrettanto casalingo. Nell’aprile 2020 è entrato a far parte della rosa dei quaranta artisti presenti nella compilation del MEI ‘Fatto in quarantena’ con il singolo Cassiopea. Nel luglio 2020 esce La felicità, il secondo singolo che anticipa la pubblicazione del disco d’esordio Linea di confine (5 ottobre 2020). Nel gennaio 2021 esce il terzo singolo, L’acquario. Ha composto le colonne sonore dei romanzi dell’autrice Roberta Capriglione:Con il vento a favore (2018) e Variazione (2020).

Musica 

Linea di confine

Dodici tracce di chiaro stampo cantautorale, che fondono atmosfere poetiche a temi esistenziali. Ciascuna canzone dell’album è un tratteggio della linea che, nella sua interezza, rappresenta la demarcazione tra il passato e il presente. Oltrepassare la linea di confine vuol dire prendere coscienza di aver compiuto un passo in avanti, di aver superato un ostacolo a favore di un obiettivo. Linea di confine segna dunque un passaggio netto, lasciando intendere di trovarsi soltanto all’ inizio di una ricerca tesa al rinnovamento e alla crescita: è una direzione verso altre direzioni. Le sonorità spaziano dalla ballata al rock, passando per brani più intimi (solo piano e voce, solo chitarra e voce), fino ad arrivare a pezzi di stampo cantautorale tradizionale. Il flauto traverso, strumento principe dell’autore, è presente in molti brani del disco e crea, in maniera delicata e quasi magica, sfumature poetiche e eteree alla struttura dei brani.

Foto

Video
Il senso dell’impresa – Live acoustic version – Cavea Parco della Pace – Marino (RM)

Cassiopea – singolo pubblicato nel febbraio 2020

La felicità – Singolo pubblicato nel luglio 2020

L’acquario – singolo pubblicato nel gennaio 2021

Stampa

Primo ascolto: “Una chicca cantautorale che sarà sicuramente apprezzata dai cultori delle liriche più forbite e ispirate.”

Blog di Attilio Salaris: “Gradevoli le varie tonalità di suoni e atmosfere caratteristiche del cantautorato. Un cantautorato virtuoso. Qualitativo. Meritevole. Non c’è male come album d’esordio.

Bravonline: “La coerenza, la volontà del cantautore di seguire la propria strada, incurante di un panorama distante da se stesso. L’album, in quest’ottica, risulta spontaneo, genuino, vero e per questo, potente.”

Contatti e social

lachiavedivoltapress@gmail.com

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: